Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio > Bymanso Lega Pro

Questo sito ha la supponenza di voler dare voce ai tifosi e siamo sicuri che con la loro parola unita alla nostra, si potrà  raccontare tutto il raccontabile.

Ds: Habemus Faggiano


Bymanso - Dopo lungo penare, e dopo offerte a Ds "impegnati", è arrivato il DS Daniele Faggiano che aveva rescisso in anticipo con il Palermo. In pratica è la terza scelta, che però a detta di molti, non è sicuramente terzo ai due predecessori che sono stati nel mirino del Parma in questi lunghissimi 14 giorni.

Se la Società, ci aveva fatto credere domenica che il Mister era stato scelto con il DS, adesso questo è difficile da credere, poichè fino a ieri sera il DS era un altro. Pochi bali, il Mister è stato scelto dalla Proprietà!

Detto questo, a noi l'accoppiata piace e quindi massima fiducia! Speriamo di non dover trovare la prova contraria, perchè allora sarebbe davvero un problema dover capire cosa è successo in questi 14 giorni. 14 giorni mai visti in una Società di calcio!

In pratica si riparte da giovedì, con un mister che ha preso in mano la squadra da 3 giorni! Che gli potremmo dire se sbaglia formazione o modulo? Niente!

Carriera


Dopo un breve esperienza come portiere, già a 25 anni inizia la carriera di dirigente sportivo nei dilettanti, nel Manduria e poi a Brindisi. La prima società professionistica è in C2, il Noicattaro. Da lì è chiamato da Giorgio Perinetti al Bari Calcio, e diviene capo degli osservatori in serie B.

Nel 2010 segue Perinetti al Siena in B, poi promosso. Perinetti, responsabile dell'area tecnica, lo promuove nell'ottobre 2011, direttore sportivo. A fine stagione, come Perinetti, lascia Siena e viene squalificato per quattro mesi per omessa denuncia nella vicenda del calcio scommesse, fino a dicembre 2012

Nell'ottobre 2012 intanto viene chiamato dal Trapani Calcio, allora in Lega Pro, come direttore sportivo[5]. La società conquista quell'anno la promozione in B, dove disputa tre stagioni, e in quella 2015-16 conclude al terzo posto, perdendo la finale play-off per la A.

Faggiano viene contattato dal Bari e dall'Ascoli, ma rifiuta e l'11 giugno 2016, il presidente del Trapani Vittorio Morace gli rinnova il contratto.

Il 22 luglio 2016 Faggiano ufficializza le dimissioni dalla società granata, per sostituire Rino Foschi come direttore sportivo del Palermo Calcio.

Il 1° dicembre 2016, all'indomani dell'esonero dell'allenatore De Zerbi, presenta le dimissioni da direttore sportivo del Palermo per incomprensioni col presidente Zamparini riguardanti la scelta del nuovo allenatore e le decisioni sul mercato.


Fonte wikipedia


Torna ai contenuti | Torna al menu