Vai ai contenuti

Menu principale:

Pagelle e commento

.


PARMA CAGLIARI 2-0
Sepe 6: uscite e prese alte fatte con sicurezza e una buona chiusura su Cerri

Iacoponi 6 mezzo: un assist per Inglese che segna ma è in posizione di fuorigioco di pochissimo; poi si limita a difendere con sicurezza

Di Marco 6: alcuni appoggi fuori misura e qualche sbavatura in fase difensiva; meglio in appoggio in avanti; fallisce una buona occasione
Stulac 6: nella prima parte si limita a coprire; va meglio nella ripresa quando gli spazi sono maggiori

Gagliolo 7: praticamente non sbaglia nulla; altra prova maiuscola che è una conferma del suo stato di forma

B . Alves 7: insuperabile nel gioco aereo , chiude sempre  con tempismo; una sola sbavatura su Cerri

Gervinho 7 mezzo: un gol da incorniciare! E' sempre presente nelle azioni pericolose sotto porta. Dal 85° Gobbi S.V.

Rigoni 6: tanta corsa e tante buone chiusure difensive; brutte un paio di conclusioni sotto porta

Inglese 7 mezzo: prima rete annullata su fuorigioco di pochi millimetri e un gol valido. Tanti appoggi per i compagni e tanta qualità nel gioco offensivo. Dal 72° Ceravolo 5 mezzo: ha tanta voglia di segnare ma nella unica importantissima occasione che gli capita, fallisce.

Barillà 6 mezzo: tanti palloni recuperati e partita come sempre di grande quantità

Di Gaudio 5 mezzo: è meno brillante rispetto alle ultime prestazioni; indeciso in alcune ripartenze che potevano e dovevano fare più male. Dal 65° Deiola 6: si mette a disposizione dei compagni senza strafare; gli capita una buona occasione ma la fallisce ) .

Caglari: Cragno 5 mezzo; Bradaric 5 mezzo ( Cigarini ); Cerri 5 ( Farias ); Joao Pedro 5 mezzo; Klavan 5; Barella 6; Ionita 6 ( Castro ); Lykogiannis 5 mezzo; Sau 5; Srna 6 mezzo; Romagna 5


Gervinho, un gol che entra nella storia
Giù le mani dal Ds: l' ha vinta lui!
Il Lord, sempre più da Nazionale!
Tiki taka o Nereo Rocco, c'è anche altro!

Bymanso: Che gol ragazzi! Una di quelle storie, questo gol di Gervinho, che rimarrà nella storia del Parma e nella storia del giocatore stesso. E si, una gran bella storia! Una storia che rimarrà anche nella storia di ognuno dei 15.000 presenti al Tardini; Tifosi cagliaritani compresi, che all'uscita di Gervinho si son uniti alla standing ovation dei parmigiani. Tutti in piedi, neanche fosse Ronaldo! Un Ronaldo più che Ronaldo per i tifosi Gialloblu

Una storia quella di Gervinho, che però è cominciata con gli storcimenti di naso di molti addetti ai lavori, che di fronte al curircula cinese di Gervinho, avevano avanzato una marea di dubbi sul suo acquisto.

Il DS, aveva messo subito le mani avanti dichiarando che la sua era una scommessa e come abbiam potuto ben vedere in questo inizio di campionato, sfido chiunque a dire che non l' ha vinta.

Daniele Faggiano criticato da molti, se non dai più, e da sempre, ha dimostrato, che alla fine ha sempre ragione lui; e questo giudizio o meglio, questo fatto, non riguarda solo il campionato in corso, ma è un discorso molto più ampio, poiché con i mercati di questi ultimi (quasi) due anni i risultati son quelli che tutti sappiamo.

Un Parma con un gioco “ignorante” non sarebbe andato da nessuna parte, senza il DS che quest'anno come non era mai successo, ha dovuto fare le nozze con i fichi secchi; e anche le accuse di troppa “napolanità” son state uccise dall' arrivo di Grassi (è il miglior centrocampista del Parma) e del Lord (Inglese), che se non finisce presto in Nazionale, sarà solo per non fare un dispetto a Carletto Ancelotti, che come ben sappiamo, lo ha bocciato in ritiro, favorendone di conseguenza il passaggio al Parma (sempre detto che non ne capisce, rido).

Poi ci sono state anche delusioni, ma chi non tiene conto che ad ogni categoria corrisponde la  propria categoria di giocatori, non può capire che la percentuale di delusioni è nettamente legata al numero degli acquisti.

Cambiando per necessità di categoria, 15 giocatori a campionato, è facile che qualcuno non possa essere un acquisto adeguato e quindi, proprio per questo, giù le mani dal DS! Ora e sempre!

Della partita c'è poco da dire, se non che ne vedremo tante altre così. D' Aversa come ben sappiamo, ci propone da sempre questo gioco alla Nereo Rocco, che ha fatto storcere la bocca a moltissimi, e che anche noi critichiamo da sempre.

Giocare sulle ripartenze è cosa, giocare sulle giocate esclusivamente dei singoli è altra cosa.
Con il Cagliari il Parma è andato sul due a zero per esclusivo merito dei singoli, ma poi nel finale, magari per questioni di fiducia, ha sciorinato alcune azioni di ripartenza corali, che hanno lasciato davvero buone sensazioni. E soprattutto le hanno lasciate in prospettiva, perchè non sempre potremo trovarci sul 2-0 in quel modo, anche se saranno molte le squadre che si presenteranno in campo, facendo quel gioco insulso che ha un gran sapore del torello che si fa in allenamento.

Tanto per dirla tutta, il Cagliari nel primo tempo ha tenuto la palla a lungo (63%), ma non ha mai tirato in porta. Tenere la palla tra i piedi e non concludere mai, è un finto gioco del calcio che fino a prova contraria è un gioco determinato dai gol; e quindi se si deve per forza scegliere, allora non ho dubbi: meglio il Nereo Rocco di antica memoria, che il moderno Guardiola dei poveracci!

Vero, ma ripeto, c'è anche un'altra via, che potrebbe starci in mezzo, che poi è quella vista negli ultimi venti minuti di Parma Cagliari.
La strada giusta è sempre e solo, quella di continuare da dove si è finito, perchè altrimenti la goduria di una classifica da Coppa Uefa, potrebbe trasformarsi in  altro.

Bhe, per ora, questa classifica è appunto goduria pura, e quindi godiamocela; per il resto c'è tempo.

Ps: Bellissimo l'applauso di tutto il Tardini al parmigiano Cerri . Un gran messaggio di maturità! Per il ragazzo pelle d'oca sicura, ve!



CRONACA DELLA PARTITA
STATISTICHE
PARMA  CAGLIARI 2-0
90+3'
 
Cagliari non approfitta di questo corner, la difese riesce a liberare bene l'area.
90+2'
 
Cagliari ha la possibilità di segnare grazie ad un corner ma uno dei difensori riesce a spazzare.
90+1'
 
Luca Cigarini (Cagliari) batte la punizione ma centra la barriera.
90'
 
Ci saranno 4 minuti di recupero.
87'
 
Nessun giocatore di Cagliari riesce ad arrivare sul corner. Il pallone viene ribattuto e termina oltre le linee di gioco.
85'
 
Cambio. Gervinho abbandona il campo e Massimo Gobbi (Parma) entra in sostituzione.
85'
 
Alessandro Deiola (Parma) prova il tiro dal limite. Il pallone termina appena largo oltre il palo sinistro.
83'
 
Federico Dimarco (Parma) si fa trovare pronto su un calcio d'angolo e mostra buone capacità all'interno dell'area. Non riesce a mandare in porta il pallone che termina di poco alto sopra la traversa.
83'
 
Situazione pericolosa, Parma sta per battere un calcio d'angolo.
82'
 
Luca Rigoni (Parma) va vicino al gol. Ha ricevuto un bel passaggio in mezzo all'area e forse, avrebbe potuto far meglio invece che tirare addosso a Alessio Cragno. Palla che esce dal fondo. Il gioco riprenderà con un corner in favore di Parma.
78'
 
Ecco il cambio. Filip Bradaric esce dal rettangolo e Luca Cigarini (Cagliari) può salire.
77'
 
Marco Sau (Cagliari) tenta il tiro da dentro l'area ma il pallone finisce appena largo alla sinistra.
76'
 
Gervinho (Parma) sembrava potesse involarsi ma uno dei difensori ha chiuso bene.
73'
 
Ecco il cambio. Roberto Inglese uscirà e nel frattempo Roberto D'Aversa può dare le ultime delucidazioni a Fabio Ceravolo (Parma).
72'
 
Diego Farias (Cagliari) batte subito l'angolo con un passaggio corto.
72'
 
Che occasione da gol! Diego Farias (Cagliari) effettua una buona corsa in area per ricevere un passaggio filtrante e calcia la palla in porta, ma il tiro viene bloccato da un difensore avversario con una sorprendente scivolata. Giusta chiamata dell'assistente dell'arbitro e Cagliari avrà un corner a disposizione.
71'
 
Angolo battuto in velocità da Cagliari.
69'
 
Antonino Barilla (Parma) è appena stato ammonito.
69'
 
Luca Rigoni (Parma) spreca una grande occasione all'interno dell'area piccola. La palla termina alta oltre la traversa.
64'
 
Roberto D'Aversa mette dentro forze fresche. Cambio quindi: Antonio Di Gaudio uscirà e Alessandro Deiola (Parma) prenderà il suo posto.
62'
 
Parma non riesce a segnare da calcio d’angolo poiché il portiere esce a raccogliere la palla.
60'
 
Forze nuove in arrivo con Lucas Castro (Cagliari) pronto ad entrare per Artur Ionita.
60'
 
Sostituzione. Diego Farias (Cagliari) riceve il permesso di entrare da parte dell'arbitro, Alberto Cerri si incammina verso il centro del campo.
60'
 
Luigi Sepe respinge la conclusione di Artur Ionita (Cagliari) che ci aveva provato dal limite.
59'
 
Parma ha la possibilità di segnare grazie ad un corner ma uno dei difensori riesce a spazzare.
55'
 
Cagliari ha la possibilità di segnare grazie ad un corner ma uno dei difensori riesce a spazzare.
53'
 
Joao Pedro (Cagliari) non riesce a chiudere il passaggio in area. L'azione sfuma.
52'
 
Alberto Cerri (Cagliari) scatta bene sul passaggio preciso in area del compagno e va alla conclusione. Palla fuori di un niente sulla destra.
50'
 
Antonio Di Gaudio (Parma) fallisce una buona occasione. Un cross perfetto in area pesca proprio Antonio Di Gaudio (Parma) che stacca bene di testa ma spedisce alto sopra la traversa.
47'
 
Che tecnica! Gervinho (Parma) segna dopo un'azione solitaria strepitosa. Supera i difensori e dal limite calcia in rete col pallone che sbatte sull palo destro ed entra. Il portiere si è tuffato ma non ha potuto nulla.
45+5'
 
Gianpaolo Calvarese col suo fischio ha messo fine alla prima frazione.
45'
 
Saranno 5 i minuti da recuperare.
42'
 
Joao Pedro (Cagliari) prova a pescare un compagno su calcio d'angolo ma il suo tentativo viene fermato dal portiere.
40'
 
Bruno Alves (Parma) raccoglie il rimbalzo e ci prova dalla media distanza. La palla è diretta all'angolino basso di sinistra ma Alessio Cragno respinge con un grande intervento.
39'
 
Folla in tripudio per Alessio Cragno! Si è tuffato come un gatto per respingere il tiro di prima dal limite dell'area. Sfortunato Antonino Barilla (Parma) a trovare sulla sua strada un portierone così.
37'
 
Alberto Cerri (Cagliari) si avventura in dribbling in area ma Luigi Sepe esce bene per anticiparlo e lo ferma.
34'
 
Primo giallo per Marco Sau (Cagliari).
32'
 
Fischio dell'arbitro e Riccardo Gagliolo (Parma) viene ammonito per l'infrazione commessa.
31'
 
Parma ha la possibilità di segnare grazie ad un corner ma uno dei difensori riesce a spazzare.
29'
 
Nicolo Barella (Cagliari) si copre la faccia dalla vergogna dopo aver sciupato una grande occasione. Ha raccolto la palla al balzo al limite dell’area ma ha calciato alto sopra la traversa.
28'
 
Cagliari non è riuscito a prendere in vantaggio dal corner. La difesa avversaria è attenta e scongiura la minaccia.
28'
 
Marco Sau (Cagliari) riceve un passaggio filtrante in un posizione perfetta, ma uno dei difensori avversari gli ruba la palla. Brillante intervento. Palla sulla bandierina. Cagliari ha una buona occasione per segnare.
26'
 
Il gioco viene interrotto, il guardialinee ha il braccio alzato. Fuorigioco di Joao Pedro (Cagliari).
20'
 
La palla si ritrova a Roberto Inglese (Parma) dopo una situazione confusa in area. Sfrutta la spazio che si è guadagnato e segna facilmente con una parte del suo corpo cambiando il risultato in 1:0.
20'
 
Roberto Inglese (Parma) deve sentirsi molto imbarazzato ora. Ha ricevuto un palla incredibile, ma il suo tentativo dall’area piccola è stato un disastro. Ha lisciato la palla e reso molto facile la parata a Alessio Cragno.
19'
 
Cagliari ha la possibilità di segnare grazie ad un corner ma uno dei difensori riesce a spazzare.
18'
 
Alberto Cerri (Cagliari) spreca una buona occasione mandando l'ultimo passaggio dritto nei piedi dei difensori. Bel lavoro di squadra e Cagliari si guadagna un calcio d'angolo.
17'
 
Gervinho (Parma) effettua un buona accelerazione palla al piede, ma il suo tiro dal limite dell’area di rigore esce di poco largo oltre il palo sinistro. Nonostante tutto un magnifico assolo.
14'
 
Goool! No, attenzione, è stato annullato. Roberto Inglese (Parma) non è d'accordo ma il guardalinee è sicuro della sua chiamata per furoigioco.
13'
 
Che tiro sbagliato da Filip Bradaric (Cagliari). Calcia al volo dalla lunga distanza la palla che finisce in tribuna.
10'
 
Artur Ionita (Cagliari) non riesce a trovare nessun compagno in area, il passaggio viene intercettato. La palla è oltre la linea di fondo campo, Parma rimetterà dal fondo.
7'
 
Cagliari non approfitta di questo corner, la difese riesce a liberare bene l'area.
7'
 
La difesa ha avuto un momento difficile bloccando il tiro di Joao Pedro (Cagliari). Lui non ha esitato ed ha tirato da fuori area dopo avere ricevuto un passaggio da un suo compagno di squadra. L'arbitro ed il suo assistente sono d'accordo per assegnare l'angolo a Cagliari.
6'
 
Il calcio d'angolo battuto da Cagliari viene tranquillamente inhtercettato dai difensori avversari.
2'
 
Luca Rigoni (Parma) fa fallo con un intervento goffo. L’arbitro Gianpaolo Calvarese vede tutta la scena.
Torna ai contenuti | Torna al menu