Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio > Bymanso Lega Pro > Pagelle-Commento Lega Pro

Bassano - Parma
1-0

Le pagelle di Giuliano Bottoli


Frattali 5 mezzo: incerto in occasione del gol, evita il raddoppio con una buona parata.  Buone le uscite con palla alta

Iacoponi 5: la velocità del gioco avversario lo mette in difficoltà specialmente nella prima parte. Meglio nella ripresa quando si spinge in avanti

Scaglia 5: Nel primo tempo è in netta difficoltà nella fase difensiva nella seconda parte cerca di spingere maggiormente ma non riesce a rendersi pericoloso

Di Cesare 5: assieme ai compagni di difesa soffre la velocità degli avversari e commette tanti errori

Lucarelli 5 mezzo: ci mette tanta volontà ma è costretto dai compagni a usare spesso i lanci lunghi. Nel finale un suo colpo di testa fa gridare al gol ma è respinto sulla linea di porta

Scozzarella 5
: cerca di dare ordine al gioco con tanta volontà ma il profitto è davvero misero!

Nocciolini 4 mezzo
: impreciso negli appoggi e nelle conclusioni. Peggior prestazione dell'anno- Dal 80° Mazzocchi S.V.   

Munari 5
: è sovrastato dal gioco veloce degli avversari e non riesce a rendersi utile per la causa

Calaiò 5 mezzo: unico degli avanti a cercare la via del gol-; è suo l' assist a Baraye per l' unica vera occasione da gol su azione manovrata

Scavone 5: assieme ai compagni di reparto non riesce a tamponare il gioco avversario- Dal 80° Sinigaglia S.V.  

Baraye 4 mezzo: la sua peggior partita in maglia crociata. Si procura una buona occasione ma la fallisce e nell'arco dell' intera partita non costruisce nessuna azione importante per i compagni. Da una sua palla persa a centrocampo nasce il gol della vittoria del Bassano


Il Commento
D'Aversa? Fil tasir!!!
Squadra allenata e costruita male
Si rivaluta Apolloni? A stagh mel!!
Scommesse: qualcuno condannato al Parma c'è!!



Bymanso
-  Ferol tasir, no? D'Aversa si ripete e come ormai ci ha insegnato in questi quattro mesi, trova alibi al di fuori di quel  non gioco che la sua squadra ci propina ad ogni santissima domenica.  

Secondo il Mister del Parma la sconfitta di ieri è figlia della brutta settimana passata dai giocatori crociati, ma secondo noi, il papà e la mamma di questa seconda sconfitta consecutiva son D' Aversa e Faggiano, che fino a prova contraria hanno costruito e stanno allenando questa squadra.

D' Aversa, i numeri son numeri ve! Hai una media punti di 2,10 a partita che è di poco superiore a quella di Apolloni (1,80), e non puoi negare che la tua squadra è ben diversa da quella del mister che ti ha preceduto.

Diversa è la squadra, e diversa è la situazione, perchè nella seconda parte dei campionati è normale che le più forti facciano più punti.

Purtroppo, caro Mister, il problema del Parma di questi due anni, non sta nella testa dei giocatori, ma sta nel manico dentro e fuori dal campo! Manca forse una figura di assoluto riferimento e di provata capacità che affianchi e guidi lo staff tecnico?

Mister e DS, pensare che siam tutti degli sprovveduti e che per questo basti fare bisboccia con quei quattro salivatori di mestiere che rappresentano la maggior parte dei media parmigiani, è pensare sbagliato.

Se qualcuno non se ne è accorto, ci pensiamo noi a ricordargli che nulla sembra cambiato da quando ci han “lasciato” Scala, Galassi, Minotti e Apolloni.

La quadra non corre, alcuni giocatori son alla frutta, il gioco non esiste, e ad ogni partita flop spuntano giustificazioni assurde che insultano moralmente tutto uno stadio.

“Squadra con acquisti sbagliati e allenata da un mister sbagliato”.

Il Parma deve vincere e se vuoi vincere, non ti affidi ad un allenatore alla sua seconda esperienza. Ricordo che la prima l'ha chiusa con un esonero, e la seconda, mi sa che sarà uguaglio.

Ma t'capirè, “tutti contro di noi fanno la partita della vita!”. Un Mister che ci dice questa cazzata ad ogni partita non vinta, non merita di andare nemmeno a spostare i cinesini quando la squadra è nel giorno di riposo.  

Una frase da perdente e da complottista che delinea una mancanza di vittorie da far paura. D' Aversa co et vens ve? Da come parli la risposta è più che chiara: GNIENTA!!!

Dai Mister, se non lo sai, te lo diciamo noi: “ SON LE STESSE PAROLE DEL TRIO DELLA MALORA + 1 !!!”

Ora che abbiam capito a chi ci siamo messi in mano, non possiamo dormire sonni tranquilli per il prossimo campionato.  Visti gli impegni economici presi, la squadra è bella che fatta, e come è successo con Apolloni, D' Aversa sarà confermato nonostante il suo flop sia più che evidente e più grande anche di quello di Gigi il rosso, che con questa storia si rivaluta anche un po'.

Miracolo play off o tanta Lega Pro? A stagh mel!!  

Ps: Premesso, come dichiarato lunedì scorso quando per primi demmo la notizia (ma to!!), che non credo assolutamente si possa sistemare una partita anche nel risultato, se non si è d'accordo proprio tutti, voglio dire la mia per quanto successo in settimana: “ nel calcio, vista la responsabilità oggettiva, la parola di un tesserato vale per uno. Uno vale uno!”
Vedere che il Parma ha fatto quadrato “scolpevolizzando”  tutti a priori , è manovra che mi è parsa profondamente sbagliata e fuorviante. Ognuno deve parlare per se! Il Capitano, la Società, i giocatori! Tutti quanti devono dissociarsi dall'eventuale colpevole. Dire “io non c'entro nulla, ma se è vero mi incazzo”, è molto diverso dal dire come han fatto tutti “noi non c'entriamo niente e se lo dite mi incazzo!”
"Capita' ti tal se che al to cul le pulì, ma cme fet a dir che tut i cul di spogliatoi ien pulì cme al to?" Traducendo: Capitano, tu sai che il tuo culo è pulito, ma come fai dire che tutti i culi degli spogliatoi son puliti come il tuo?
In Generale è pericoloso prendere le parti degli altri quando si parla di calcio scommesse, tanto più se qualcuno (2) che ha pagato per “ incidenti” simili, al Parma c'è!
E si, anche se la materia è diversa e anche se son convinto che non c'entrino nulla con l'accusa a Parma Ancona, qualcuno che conta e che è stato squalificato per il calcio scommesse c'è!! Potevamo evitare? Forse era il caso, ve!!


RISULTATI - CLASSIFICA


Torna ai contenuti | Torna al menu