Vai ai contenuti

Menu principale:

Pagelle e commento

.

Pescara - Parma 1-4
Le pagelle di Giuliano Bottoli

Frattali 6 mezzo : primo tempo senza nessun intervento , salva il vantaggio con un intervento importante , poi normale amministrazione

Gazzola 6 mezzo: fase difensiva senza sbavature e qualche buona incursione in avanti; è ammonito per  un fallo veniale

Gagliolo 7: altra partita da incorniciare , mai in difficoltà nella fase difensiva: quando si è spinto in avanti ha prodotto cross invitanti e segna anche un gol di buona fattura .

Munari 7: la regia della gara è quasi perfetta , appoggi precisi e qualche verticalizzazione importante

Iacoponi 6 mezzo: Pettinari non è mai riuscito a rendersi pericoloso e questo è merito suo; impeccabile negli anticipi e nel gioco aereo

Lucarelli 6 mezzo: nessun problema in fase difensiva ma con alcuni appoggi imprecisi; sfortunato nel colpo di testa che sbatterà sulla traversa. Non gradisce la sostituzione, ma questo fa capire il carattere e la voglia di raggiungere traguardi importanti da vero CAPITANO. Dal 75° Di Cesare S.V.

Insigne 5 mezzo: primo tempo mai nel vivo dell' azione; meglio nella ripresa con qualche buono spunto. Dal 86° Frediani S.V.  

Dezi 6: si limita ad appoggi al compagno più vicino , partecipa all' azione del quarto gol uno dei più belli della stagione

Calaiò 7: segna il 100° gol in serie B che sblocca il risultato; si muone su tutto il fronte con sacrificio e se vogliamo muovergli un appunto, ha effettuato alcuni appoggi ai compagni di reparto imprecisi. Dal 67° Ceravolo 7 mezzo: appena entrato tocca due palloni e segna un gol ( l' arbitro non vede un fuorigioco del giocatore) e assist per un altro. Meglio non poteva fare

Scavone 7 mezzo: partita perfetta praticamente non sbaglia nulla  e il gol segnato su l' azione più bella della stagione

Baraye 7: rientra dal' inizio dopo tanto e la scelta non poteva essere migliore; tante buone giocate , un suo assist  ci permette  di sboccare il risultato. Viene anche ammonito per fermare una ripartenza che poteva essere pericolosa

D' Aversa 7: sorprende tutti con l' innesto di Baraye e la conferma di Calaiò in avanti. La partita gli darà ragione.


Il Parma c'è, il Mister no!
Il 4-1 in trasferta che aumenta la rabbia!
Ceravolo e Calaiò insieme, mai?
Visto e rivisto: Finito Kulowic, finiti punti!
Calcio D' Aversa: Ignorante o analfabeta?
I Complimenti a Baraye, al Capitano e a Calaiò!

Bymanso - Una gran vittoria che dimostra quanto abbiam sempre detto: il Parma c'è ma ha un problema che lo limita in tutto e per tutto e che ha un nome e un cognome, Mister D' Aversa!

Se contro un Pescara, in ginocchio per 80 minuti, occorre che tutte le combinazioni che compongono una partita remino a tuo favore, allora il problema c'è ed è bello grosso.

Il Parma in ogni reparto e in ogni giocatore è ben più forte del Pescara visto ieri, che tutto appariva tranne che una squadra che occupa una classifica al limite dei play off.

Oramai non ci sono più parole sul non gioco del Parma, che può anche vincere qualche partita come quella di ieri per netta superiorità, ma è chiaro a tutti che senza un po' di “combinazioni” non si potranno vincerne tante altre.

Dai su, tutto quel “Kulowic” per far fuori il Pescara? Non scherziamo per favore!

D' Aversa non è un allenatore che sa di calcio, e più passa il tempo, più lo è meno e meno ne sa!  

Dai, però è anche bravo, mette in panca Da Cruz e rispolvera Baraye che gli fa vincere la partita e noi lo critichiamo? Bhe, ma Da Cruz chi lo ha fatto giocare al posto di Baraye? Mio nonno?
No, lo ha fatto giocare lui, con gente come noi, che diceva che era una scelta assurda!

Ceravolo? Bocciato! Se in una partita super importante e assolutamente da vincere per come avremmo trovato il Pescara, il titolare è Calaiò, qualche problemino con il suo calcio pensiero il mister deve pur averlo, perchè allora non si spiegherebbero i sei mesi trascorsi a piangersi addosso per l' assenza di Ceravolo!

Con questo non allenatore, il Parma deve giocare con un semplicissimo 4 4 2! Ogni altra scelta è deleteria perchè non sempre potrà andare come ieri con un arbitro che sbaglia sempre e solo in una direzione, o con Frattali che fa il miracolo al momento giusto.

L'entusiasmo che portano le vittorie è materiale importante per il calcio, ma tacere come si è vinto nonostante la netta superiorità, è farsi del male da soli. E una Società che si affida ad un allenatore che ha più culo che anima, è come quell'azienda che per decidere una qualsiasi cosa, va a farsi fare le carte dalla “strolga”.

Che rabbia ragazzi! E il brutto è che non passa! Più giocano, più montano i rimpianti!

Rosa: 7/8
Mister: 3
Società: 5
Tifosi: 9
Kulowic: 8/9

Son voti Campionato importanti questi, che purtroppo dicono che per avere qualche soddisfazione, si dovrà puntare su una rosa che giochi sempre a sentimento come ieri, sui tifosi e non buon ultimo, su Kulowic, perchè se va in panchina questo qui, a sema roviné!

I Complimenti del manso:
1) al Capitano per la grandissima partita “epperò”, non deve prendersela più di tanto se è stato tolto. Il mister lo ha voluto risparmiare e senza forse, ha fatto anche bene, se non si considera che senza il Capitano alla fine il gol lo abbiamo preso. Un caso?
2) A Baraye, che dopo aver giocato centravanti per mancanza di altri, era poi stato dirottato in panca come vero e proprio capro espiatorio per i brutti risultati ottenuti dai crociati in quel periodo, ieri, è entrato in campo dando prova di grande professionalità e di grande maturità. Non era una situazione facile per il ragazzo, ma che il mister agisca così (la colpa è sempre di qualche giocatore), è ormai un fatto assodato e chi lo nega, mente sapendo di mentire!
3) A CALAIO' per il centesimo gol in Serie B e per la solita grande partita. Un patrimonio di esperienza e un concentrato di colpi concreti, che non possono stare fermi al palo, ma che probabilmente presto ci staranno. Immaginare di vederlo agire da seconda punta al fianco di Ceravolo è il sogno di molti, ma questa sarebbe una scelta troppo facile. E le cose facili, con gli scienziati poco c'entrano!

Tornando alla partita e tirando le somme di questi ragionamenti, è impossibile essere ottimisti. E se non si riesce ad esserli dopo una vittoria in trasferta per 4-1, non è colpa di chi come noi non lo è (ottimista); La colpa è solo di colui che ci fa vedere questo non gioco ormai da più di un anno, perchè, ci ripetiamo, finito culo, finiti punti!

Ricordate il culo che abbiamo avuto per arrivare in testa alla classifica in questo campionato?

Bene,  tenetelo bene a mente, perchè dopo tre/quattro vittorie come sempre succede da quando c'è D'Aversa, arriverà con l'estrema puntualità di un treno svizzero, il solito periodo di culo magro!  

Pensavamo, calcisticamente parlando, di avere un allenatore ignorante, ma più passa il tempo,  più ci rendiamo conto, sempre calcisticamente parlando, che abbiamo un allenatore analfabeta!

E si, tanti e solo rimpianti! Chissà dove saremmo con un allenatore all'altezza della Rosa costruita? Ci risponderà mai la Società? No, non lo farà; e non lo farà nemmeno quando lo caccerà! I panni sporchi si lavan in casa, ve!!



Torna ai contenuti | Torna al menu