Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio > Bymanso Lega Pro > Pagelle-Commento Lega Pro

Parma Teramo 1 -1
Diciotteesima di campionato
Le pagelle di Giuliano Bottoli

Zommers 6: niente da fare sul gol; due uscite incerte; due rinvii sbagliati , ma una bella parata a tre minuti dalla fine che salva il risultato e che vale la sufficienza

Mazzocchi 5 mezzo: partenza spumeggiante; preciso in difesa e una buona spinta sulla fascia destra, poi si spegne col passare dei minuti.

Canini 5 mezzo
: è più preciso del solito in fase difensiva, ma commette un grave errore assieme a Giorgino e Nunzella in occasione del gol e come se non bastasse per macchiare la partita, prende una ammonizione ingenua che gli costerà la squalifica nel  derby.

Miglietta 5
: doveva dettare i tempi di gioco davanti alla difesa , ma l' "esperimento" non è riuscito. Viene sostituito dopo una lunga pausa in cui non riuscivamo a prendere palla. Dal 80° Guazzo 5: gioca poco ma riesce a sciupare l'unica vera occasione creata dal Parma nel secondo tempo.

Nunzella 4 mezzo: è sempre in difficoltà in fase difensiva; quando difende è sempre  nella posizione sbagliata, sia in campo che con  il corpo; in avanti non riesce a rendersi pericoloso. Indeciso in occasione del gol .

Giorgino 5 mezzo: partenza con qualche errore perchè gioca in un ruolo che normalmente non è il suo (difensore centrale). Grande l'indecisione in occasione del gol , poi con il trascorrere dei minuti acquisisce sicurezza e precisione e finisce in crescendo con buoni anticipi sugli attaccanti .

Nocciolini 5: non in giornata non riesce ad offendere e ad aiutare i difensori. Viene sostituito per infortunio. Dal 34° dal Melandri 5: qualche spunto in velocità ma niente più; non incide sia on costruzione che in conclusione .

Scavone 5: assieme ai compagni di reparto non riesce a dare ordine e concretezza al gioco: giornata negativa.

Evacuo 5 mezzo
: ha il merito di trasformare e soprattutto quello di conquistarsi il rigore nell' unico traversone eseguito dal fondo di Corapi.

Corapi 5 mezzo: ne ha provate molte, ma ha alternato buone cose ad errori pacchiani. Partita alla fine da giudicare insipida, anche se è l'unico che ha cercato qualche cambio di gioco.

Baraye 6+: in avanti è l' unico che riesce a impensierire gli avversari. Ci prova anche dalla distanza senza inquadrare mai la porta. Con i suoi dribbling e la sua velocità è stato sicuramente il crociato più pericoloso


Il Commento
Due passi indietro rispetto a Morrone!
D'Aversa, ma da bo Miglietta?!?
Aià: Sudtirol e Teramo più forti di questo Parma?
Derby, occorrono 10.000 gufi
Derby, la vittoria della reggiana al Tardini fu biologica?


Bymanso -   Domenica scorsa abbiamo detto che era stato fatto un passo indietro rispetto a quanto fatto vedere dalla squadra presentata da Morrone al Tardini contro il Bassano, oggi diciamo che i passi indietro son stati due!

Dispiace, ma è così, e non siamo i soli ad avere questo "infausto" pensiero. I fischi arrivati dai tifosi, erano in ordine sparso, ma si son sentiti. Eccome se si son sentiti!

L'unica scusante che do a D'Aversa è che il Parma era in emergenza. Un' emergenza però, che non giustifica l'impiego di Miglietta davanti alla difesa; Miglietta purtroppo per lui, e purtroppo per il Parma non è in grado di giocare e di dettare i tempi.

Tocchicchia di qui e di là, ma diventa un danno quando gli altri han la palla. Lo abbiamo visto tutto lo scorso campionato di D, e lo abbiamo visto in questo fer sempor al vigil (invece di smarcarsi per ricevere palla, indica con le braccia ai difensori a chi la debbono  passare.. fiii le comda achsì!!!)  

Che nessuno abbia detto in un orecchio al Mister che non era il caso di schierarlo? Che non abbiano una registrazione da far visionare a D'Aversa di  come Miglietta ha reso in quelle partite che ha giocato in quella posizione? Beh, non ci credo!  

Da questo i casi son due: o D'Aversa non ne capisce di giocatori, o lo ha fatto giocare perchè dobbiamo venderlo a gennaio. L'amarezza per quanto visto ieri, è davvero tanta, e a un  mese dalla liberazione (3+1), ci ritroviamo ancora a discutere su quanto gioca 'sto Parma.

La condizione fisica che trasforma la resistenza in desistenza e la rosa costruita con petali presi a casaccio dai rifiuti di un fioraio e incollati con lo sputo, non sono cose che si possono trascurare per un'analisi adeguata del momento che sta attraversando questo Parma. E noi, che siamo stati i primi e gli unici ad avvertirvi che saremmo arrivati a questo  punto, non abbiamo nessuna intenzione di trascurare alcun che!

Domenica scorsa abbiamo vinto a Bolzano e alcuni tifosi assieme a tutta la stampa di regime, han cominciato a dire che il Parma finalmente aveva giocato da squadra da Lega Pro. Finalmente cosa?
Dai su, a Bolzano abbiamo beffato i padroni di casa; punto e basta! Ieri meno la beffa, ma comunque non abbiamo mai tirato in porta su azione  per un'ora.

Sudtirol e Teramo son squadre che se si salveranno faranno fuochi d'artificio e noi li abbiamo subiti per lunghi tratti. Se tanto mi da tanto, c'è davvero da temere per il  futuro.
Per fortuna non esiste scienza che trovi applicazione al calcio, quindi le impressioni e le opinioni, a volte, rimangono solo parole che nulla han a che fare con i fatti che escono dai risultati costruiti dal campo. Anche questa volta andrà  così?

Sicuro! Come è sicuro che lunedì prossimo dovremo giocare il derby. Un derby a cui arriviamo purtroppo con le ossa rotte,e con la rosa decimata, sia in difesa che in attacco.
La squalifica di Canini non ci voleva proprio, ma se avessi dovuto scegliere tra lui e il capitano, non avrei avuto dubbi: mille e mille volte il Capitano!  

Il derby però è il derby, e se nelle favole succede che i rospi possano diventare dei principi, nel derby può succedere che i ronzini per una volta si trasformino in purosangue; quindi non dispero più di tanto, e incrocio le dita perchè possa capitare qualche altra disgrazia  alla Reggiana, che è uscita da Ancona con le ossa rotte e con  il morale che ha bisogno di una bella retificata al cilindro. A proposito, saranno quadri anche i cilindri a Reggio?

A parte le battute, un po' di problemi li hanno anche loro, sia in fatto di risultati che  sul piano delle assenze. E se aggiungiamo che mercoledì giocano ancora, a regola di briscola la loro situazione non può che peggiorare.

Un po', son bravissimi a farsi male da soli come ieri ad  Ancona; un po', il Feralpi non è cliente facile e quindi sarà battaglia;  un po', non è facile per nessuno giocare con diecimila persone che ti gufano da soli 27 chilometri!

Vuoi mica che qualche gufata arrivi a segno?  Ma dai la, chiedo solo uno squalificato e un infortunato; mica son tanta roba per i 20.000 occhi dei gufi gialloblu!   

Manchiamo di sportività, questo è certo. Ma scusate, mai vista la sportività in un derby. E quando l'ho vista, se non l'ho vista, l'ho purtroppo immaginata ! Poi son stato male per tre mesi di fila. Non so voi come la pensate, ma quella vittoria della Reggiana al Tardini con salvezza incorporata, mica mi è ancora andata giù. Anzi a pos dir cla m'vena su me al pevro!!

Che fosse un assaggio di calcio biologico? Visti alcuni interpreti della partita e visti gli interpreti del calcio biologico di vicinissima memoria, ci sta un forse si, ma per correttezza ci sta anche un forse no!

Si o no che sia, è il forse, che mi da fastidio!

RISULTATI - CLASSIFICA


Torna ai contenuti | Torna al menu