Vai ai contenuti

Menu principale:

Pagelle e commento

.

Brescia Parma 2-1
Le pagelle di Giuliano Bottoli

Frattali 6 mezzo: uno dei pochi a salvarsi dal marasma totale; alcuni buoni interventi e nessuna colpa sui gol subiti

Gazzola 5: sulla  fascia soffre la velocità degli avversari di turno; in avanti si vede poco e quando si propone non combina nulla di positivo

Gagliolo 5: chiusure tardive , qualche appoggio impreciso e qualche colpa in occasione del secondo gol; in avanti non si è mai visto se non sui piazzati. Dal 76° Scozzarella s.v. .

Vacca 5 mezzo: dotato di buona tecnica non la sfruttata al meglio; forse il debutto da inizio gara lo ha condizionato. Dal 55° Ceravolo 6 mezzo: entra e pareggia momentaneamente i conti; si muove bene e senza paura nei contrasti.

Iacoponi 5:qualche buona chiusura su Caracciolo, ma dal centro subiamo due gol anche se ha qualche attenuante sul primo.

Lucarelli 5: dal centro vengono le reti della vittoria del Brescia

Insigne 5: effettua qualche spunto in velocità ma senza creare azioni pericolose; poco movimento senza palla e nessuna conclusione. Dal 72° Baraye 5: non ci siamo accorti della sua presenza.

Munari 5 mezzo: nella prima parte due passaggi in verticale di buona tecnica non sfruttati dai compagni poi cala vistosamente alla distanza.

Da Cruz 5 mezzo: si mangia una occasione d' oro su invito di Munari. Un suo spunto in velocità sulla sinistra crea un buco per il gol di Ceravolo. Positivo il movimento sul fronte d' attacco .

Scavone 5: poco presente nel cuore del gioco e nessuna azione importante .

Di Gaudio 4 mezzo: partita da dimenticare e nessuna azione importante; quasi mai saltato il difensore e nessun pallone invitante per i compagni.

Mister 5: Basta con l' approccio sbagliato, poco cattiveria e determinazione! Sempre la solita storia; ma il gioco quando riusciremo a vederlo .

UN FILM GIA' VISTO! ZERO GIOCO!
DICHIARAZIONI SEMPRE UGUALI
VACCA AL POSTO DI SCOZZARELLA? DAI SU!
LA RIVOLTA DEI TIFOSI SUI SOCIAL!
L' AD LUCA CARRA STASERA A CALCIODUCALE TV

Bymanso - Il passo avanti e due indietro è un film già abbondantemente visto in questo e nello scorso campionato. Il regista D'Aversa, questo film, ce lo ripropone con insistenza e sembra proprio che per lui non esista nessun altro canovaccio.
Vinciamo 3-0 con il Novara? E lui la domenica dopo invece di apportare qualche piccola modifica, pensa bene di stravolgere la formazione e perde a Brescia disputando forse la peggior partita del campionato.

Scozzarella è stato tra i migliori in campo con il Novara? Bene, a Brescia va in panca per lasciare il posto a Vacca che è appena arrivato e che per questo non può essersi già inserito nei meccanismi della squadra.

Un centrocampo a tre, non è cosa da tutti i giorni e quando si cambia anche un solo uomo, si cambia molto di più del 33% poiché l'amalgama con gli altri due protagonisti può riceverne un grosso schiaffone, abbassando di conseguenza il rendimento del reparto, che come si sa, è il fulcro di una squadra e del suo gioco.

La domanda d'obbligo è quella se valeva la pena di rischiare il suo inserimento a Brescia? No, non si poteva rischiare, anche perchè conoscendo oramai come agisce il mister, qualcuno pagherà per questa sconfitta.
Come minimo un giocatore sarà colpevolizzato e messo in panca e per un po' non vedrà il campo. E si, anche questo è un film già visto!

L'altro grandissimo errore che imputiamo al Mister è che dopo aver raggiunto il pareggio, non ha subito riequilibrato la squadra togliendo uno dei quattro attaccanti.

La tifoseria è ormai in rivolta e le dichiarazioni di fine gara “abbiamo fatto la partita, abbiamo avuto tante occasioni e ci hanno condannato solo gli episodi” non servono certamente a quietare gli animi, poiché come dice anche Bottoli nelle sue pagelle, la gente del Parma si sente presa in giro, dal solito discorso sulla testa dei giocatori, come se questo non fosse frutto del lavoro di un mister.

La squadra da che mondo è mondo, rispecchia la mentalità del suo mister ed è alquanto strano che sia proprio un mister a parlare sempre e comunque di mentalità sbagliata dopo un anno che la guida. A ghe quel ca' strusa, ve!

Un “a..a..a..basta”, quello sui social, che suona più come  una minaccia che come un consiglio e questo non è certamente un bel viatico per la prossima partita con il “derelitto” Perugia.

Il Tardini al contrario di molte altre tifoserie, non dimentica sia nel bene che nel male, e quindi non basterà una risicata vittoria senza gioco per far fare la pace tra Mister e parmigiani.

La Società è indubbio che debba difendere il proprio mister fino a 5 minuti prima di esoneralo, ma questo non significa niente, poiché sappiamo bene come funzionano queste cose.

Stasera avremo a Calcioducale al Dada (ore 20,30 sul canale 210 e anche in streaming su questo sito), l' Amministratore Delegato del Parma Luca Carra e quindi sentiremo la voce della Società.

Stasera “Calcioducale al Dada”sul Canale 210 del Digitale Terrestre

Torna ai contenuti | Torna al menu