Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio > Bymanso Lega Pro > Pagelle-Commento Lega Pro

Parma Samb 4-2
Quinta di ritorno
Le pagelle di Giuliano Bottoli


Frattali 5 mezzo: grave errore in occasione del secondo gol , non copre bene il suo palo, poi interventi di normale amministrazione.

Iacoponi 5 mezzo: difende la fascia destra senza mai portarsi in avanti .

Nunzella 5: sempre impacciato nella fase difensiva sulla fascia sinistra; non si vede quasi mai in appoggio in avanti .

Scozzarella 7 mezzo: primo quarto d' ora in balia degli avversari assieme a tutta la squadra, poi dopo i due gol subiti prende per mano la squadra con geometrie perfette e passaggi in profondità. Suoi i due passaggi in occasione del primo gol e secondo gol. Dal 85° Corapi S.V.

Lucarelli 5: non è riuscito con la sua esperienza a dare ordine ai compagni della difesa. Indeciso in occasione del secondo gol , si riscatta quando tutta la squadra si mette sui binari giusti .

Di Cesare 6: al centro si fa rispettare , buone chiusure e bravo nel gioco aereo

Nocciolini 6: meno incisivo del solito in fase conclusiva, ha comunque qualche spunto efficace contro un avversario di buone qualità. Dal 67° Mazzocchi 6: appena entrato compie un paio spunti in accelerazione che mettono in difficoltà i difensori avversari , poi gioca di sponda coi compagni.

Munari 7 mezzo: due gol di facile esecuzione se sei al posto giusto al momento giusto. Parte male come tutta la squadra , poi fa sentire la sua fisicità recuperando palloni e dando geometrie per gli avanti. Dal 80° Giorgino S.V.

Calaiò 6 mezzo
: solito lottatore , tanto pressing sui difensori e segna il gol del pareggio. Fallisce una buona occasione per portare a 5 i gol del Parma

Baraye 7:  segna un gol importante per la rincorsa alla vittoria. Nessun difensore riesce a fermarlo palla al piede. E' ammonito per un fallo che ha fermato una ripartenza che poteva diventare pericolosa

Scaglia 5 mezzo: parte male come tutta la squadra , poco in incisivo nella prima parte;  meglio nella seconda parte ma nessun spunto pericoloso.


Il Commento
Due partite in una, due biglietti?
D'Aversa e l' atteggiamento sbagliato!
Mister, ma quegli angoli a favore?
Munari da Paso a salvatore della patria
D'Aversa è altra musica da Apolloni


Bymanso - Due patite in una potrebbero far pensare alla dirigenza di far pagare due biglietti? Bhe, sperema ed no!

A parte le battute, è un gran bene che abbiamo un gran attacco e che in Lega Pro i difensori siano alquanto scarsi, altrimenti sarebbe dura recuperare partite come quelle di ieri.

Mister D'Aversa ha detto che non conta tanto il gioco, perchè è  l'atteggiamento che conta 'per vincere le partite. Noi non siamo d'accordo, perchè riteniamo che senza una delle due condizioni, il  risultato sarà sempre monco. Lo sostenevamo lo scorso  campionato  per il Parma di  Apolloni e se ce lo sentiamo ridire, non possiamo che riconfermare il nostro pensiero.

Le giustificazioni sul gioco è la solita per tutti quegli allenatori che non sono in grado di darlo. Il risultato serve a coprire le magagne, questo lo si sa, ma è appunto questo periodo di vacche grasse che ti permette di costruire un gioco che ti permetta di vincere e convincere.

Nel primo tempo, la convinzione che il mister ci avesse azzeccato davvero poco, trasudava da ogni poro di ogni tifoso presente al Tardini. E chi lo nega, nega i propri pensieri. Due contropiedi "concessi" dalla samb la dicono lunga su come si è pareggiato e negarlo non si può, sempre che si guardino le partite per quello che dicono!!

Gli errori tattici e quelli di approccio sono stati tanto palesi, che è quasi inutile starli ad elencare facendo nome e cognome di quei giocatori che nel primo tempo hanno più che deluso.

Ma il nome del mister lo facciamo eccome, perchè almeno su una cosa ci ha profondamente deluso. Parliamo di quei contropiedi ricevuti sui calci d'angolo a nostro favore. Ieri si è toccato davvero il fondo: battere un angolo e vedere ripartire gli avversari in sei contro tre, è cosa che nemmeno negli amatori capita. Se fosse un caso, nemmeno lo rammenteremmo, ma ormai son alcune partite che succedono episodi simili, e quindi il problema non è un caso, è proprio un problema!  

Mister, correre ai ripari ci pare cosa tanto semplice, che è anche inutile star qui a scriverne!

Il secondo tempo, è stata un'altra partita, è si cambiato l'atteggiamento, ma è cambiato anche qualcosina nel gioco, e negarlo davvero non si può.

Munari che aveva fatto " al paso' " (palo piantato) per tutta la prima frazione di gioco, ha cominciato a pressare i portatori di palla avversari e ha cominciato a correre per tutto il campo trovandosi anche nel posto giusto per fare una doppietta! Qualcuno gli ha detto che se vuol giocare deve dare il suo e che anche in Lega Pro serve l'impegno e la corsa? Bene, noi riteniamo che sia andata proprio così!

D' Aversa è altra musica da Apolloni, questo è certo. E anche se in tante dichiarazioni lo ricorda davvero da vicino,  almeno come approccio alla partita e durante la stessa, ci ha dimostrato che ne capisce davvero tanto di più.

Qualcuno potrebbe ribattere con il famoso "bela scoperta" o con "agh vol poch, ve!".

Noi staremo a vedere senza fare sconti a nessuno. Bhe, come sempre e come onestà intellettuale chiede.


RISULTATI - CLASSIFICA


Torna ai contenuti | Torna al menu