Vai ai contenuti

Menu principale:

Pagelle e commento

.

Bari - Parma 0-0
Le pagelle di Giuliano Bottoli

Frattali 6 mezzo: sicuro e preciso per tutta la gara; due parate nella prima parte e due nella seconda; alcuni rinvii imprecisi

Iacoponi 6: qualche fallo di troppo, ma anche interventi difensivi precisi e tempestivi; in avanti non si vede mai se non in occasione dei calci da fermo

Gagliolo 6 mezzo: sicuro e preciso nella fase difensiva; quando si è spinto in avanti non ha reso .

Scozzarella 5 mezzo: detta i tempi di gioco con qualche imprecisione in fase di appoggio; sulla tre quarti gli manca il passaggio filtrante

Di Cesare 6: rientro positivo, lotta su tutti i palloni e il suo avversario non si diverte; subisce anche qualche entrata pericolosa. Dal 81° Sierralta s.v.  

Lucarelli 7: il Capitano ci delizia con una gara perfetta in tutti gli aspetti
Insigne 5 mezzo: primo tempo impalpabile, meglio nella ripresa anche se è stato impreciso nel' ultimo passaggio

Dezi 6: fa molto meglio che nelle ultime apparizione sia nella fase difensiva che in appoggio in avanti

Baraye 5: non riesce a rendersi pericoloso e nella unica occasione su passaggio di Insigne fallisce. Dal 85° Siligardi s.v.

Scavone 5 mezzo: quando deve coprire non ha problemi, ma in avanti è poco produttivo. Dal 89° Barillà s.v.

Di Gaudio 6: nella prima parte è il solo a creare qualche problema ai difensori senza però finalizzare; cala verso la fine della gara

Ottimo risultato e buona prestazione
Grandissimo il Capitano e ottimo Frattali
D' Aversa ripropone Dezi, limitando l'azione di Scozzarella!
Mercato: arriverà una punta di seconda fascia!

Bymanso - Ottimo pareggio e buona partita in fase difensiva, contro una squadra, il Bari, che ha giocato cercando di stare attenta al temibilissimo contropiede di cui ormai va famoso il Parma.
Un plauso, come ha già scritto Bottoli nelle sue pagelle, al Capitano e a Frattali che nel loro “piccolo” hanno sciorinato una prestazione degna di nota che è stata sempre sopra alle righe e che ha permesso al Parma di non subire quel gol che molto probabilmente lo avrebbe condannato alla sconfitta.

Dezi ha fatto una partita dignitosa ma impalpabile con tantissimi palloni giocati indietro e nessuna imbeccata significativa per gli avanti; a noi è parso un piccolo pesce fuor d'acqua ed è innegabile che più palloni tocca lui, meno ne tocca Scozzarella che proprio per la presenza di Dezi, deve agire molto ma molto più indietro perchè deve pensare anche alla copertura dello stesso Dezi. Il risultato è che il contropiede scatta con una frequenza almeno dimezzata rispetto a quando Scozzarella è libero di agire nel suo regno del centrocampo.

Il calcio però non è fatto di controprove, quindi mettiamo da parte la nostra “immaginazione” e teniamoci stretta la degna prestazione del Parma in quel di Bari, che poteva rappresentare in caso di vittoria una svolta in positivo e in caso di sconfitta una svolta in negativo.

I due pareggi con Ternana e Cesena, facevano temere i più, ma questo terzo importantissimo e per niente deludente pareggio consecutivo, ha risollevato gli animi e soprattutto ha dato a tutti la certezza, se ce n'era bisogno, che la squadra c'è!

Il Mister meriterebbe un caso a parte, perchè al solito non considera che il calcio è fatto di tiri di in porta e che per segnare la palla deve essere spinta oltre la riga. Parlare di Parma che avrebbe meritato di più, in base alle occasioni avute fa sorridere, se consideriamo i tiri in porta e soprattutto se contiamo le parate dei due portieri. Quattro quelle di Frattali e solo una quella del suo collega opposto!

Per D' Aversa Baraye doveva essere più furbo?  Ecco come dare la colpa a qualcuno che aveva già fatto moltissimo ad arrivare lì! Caro D'Aversa, Baraye ha potuto crearsi quell'occasione perchè ha avuto un gran controllo in velocità (è il più veloce del cioppo!) e poi è stato bravo il portiere del Bari che è uscito con i tempi giusti chiudendogli la conclusione.

Appellarsi a quell'unica occasione, come abbiamo detto, fa sorridere, ma fa davvero ridere, se si pensa che quell' unica vera occasione è arrivata nel proseguo di un'azione del Bari in cui Frattali aveva compiuto un miracolo di piede! Se D' Aversa non si ricorda di questo il problema è tutto suo, ma potrebbe diventare anche nostro e dei tifosi che ne capiscono,perchè potremmo tutti pensare che ci sta prendendo per i fondelli!
Com'è o come non è questa scomoda posizione (nostra o di D'Aversa), comunque, non inficia l'ottimo risultato e la bella prova del Parma e dopo aver rimosso le dichiarazioni del Mister, è d'obbligo che solo questo debba rimanerci in testa.

Il mercato di prossima apertura, oltre alle partenze di qualche pedina “diventata” secondaria e i conseguenti rimpiazzi delle stesse, si dice, che porterà una punta di seconda fascia che possa dare il cambio a Calaiò in attesa del rientro del rientro del Bomber titolare a marzo. In pratica dovrebbe arrivare un giocatore non scarso, che avrà ben presente che a Parma dovrà fare la panca prima a Calaiò e poi a Calaiò e Ceravolo. Ritornando sugli arrivi e sulle partenze, c'è da dire, se guardiamo ai cambi del Mister usati per lo più nel recupero, che non è che abbia poi molta fiducia in questi uomini!

Sempre stando alle voci, dobbiamo scordarci un mercato “importante” e comunque cambiare per cambiare, non avrebbe davvero senso, poiché la squadra c'è!
Basta guardare la classifica, ve!!
Torna ai contenuti | Torna al menu